Fondo perduto per giovani e sfide sociali

Finalità
Il bando Fermenti vuole promuovere l’iniziativa dei giovani nel miglioramento della società e prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto per il finanziamento e lo sviluppo delle proposte progettuali dei giovani dai 18 ai 35 anni. Inoltre, mette a disposizione un servizio di supporto tecnico allo sviluppo dei progetti, erogato tramite un incubatore di impresa sociale.

Chi può partecipare
Possono partecipare al bando, presentando il proprio progetto, sia singoli “non organizzati”, che si uniscono in un gruppo informale con 3-5 componenti (finanziamento riconosciuto fino a 100.000 euro) sia realtà associative giovanili già esistenti che per partecipare devono unirsi tra loro in una Associazione Temporanea di Scopo (ATS) composta da 2 o 3 enti (finanziamento riconosciuto fino a 450.000 euro).

Ambiti intervento
Le proposte dovranno formulare nuove soluzioni a una o più delle sfide sociali che gli stessi giovani ritengono prioritarie: queste sono state individuate grazie a un’indagine demoscopica sulla condizione giovanile in Italia, svolta per il Dipartimento delle Politiche Giovanili, nonché in coerenza con gli Youth Goals della nuova Strategia per i giovani 2019-2027 della UE.
– “Uguaglianza per tutti i generi”;
– “Inclusione e partecipazione”;
– “Formazione e cultura”;
– “Spazi, ambiente e territorio”;
– “Autonomia, welfare, benessere e salute”

Dotazione finanziaria
La dotazione finanziaria del bando ammonta complessivamente a 15 milioni di euro, e riconosce fino a 450mila euro per ogni progetto. Si tratta di contributi a fondo perduto.

Domanda e termini di partecipazione
Le domande di partecipazione potranno essere presentate entro il 3 giugno 2019.

Fonte: https://www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it/sx/avvisi-e-bandi/avvisi-e-bandi-dipartimentali/politiche-giovanili/fermenti.aspx

Richiedi Informazioni

Il tuo nome e cognome (richiesto)
La tua email (richiesto)
Il tuo telefono (richiesto)
Oggetto
Il tuo messaggio
Accetto il trattamento dei dati personali (privacy)
Condividi!