Bonus pubblicità: credito d’imposta al 90%

Finalità
Approvata dal Parlamento a giugno 2017, è finalmente operativa la norma che ha introdotto un’agevolazione di natura fiscale, nella forma del credito d’imposta, sugli investimenti pubblicitari incrementali programmati ed effettuati sulla stampa (giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali, anche on-line) e sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale in riferimento al biennio 2017-2018.

Soggetti beneficiari
Possono beneficiare del credito d’imposta i seguenti soggetti:
– Imprese
– lavoratori autonomi,
– enti no commerciali.
che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, il cui valore complessivo superi di almeno l’1 per cento gli investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.

Interventi ammissibili
Il credito d’imposta può essere richiesto per gli investimenti effettuati a partire dal 1° gennaio 2018 in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, sia cartacea che online, in TV o radio locali, analogiche o digitale.

L’ammontare del credito
Il credito d’imposta è pari al 75 per cento del valore incrementale degli investimenti effettuati, percentuale che viene elevata al 90 per cento nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.

Stanziamento
62,5 milioni di euro

Come presentare la domanda
Chi è interessato a richiedere il credito d’imposta dovrà presentare la domanda di fruizione del beneficio attraverso una comunicazione telematica (una “prenotazione”) sull’apposita piattaforma dell’Agenzia delle Entrate, indicando tra l’altro i dati identificativi dell’azienda, il costo complessivo degli investimenti effettuati o da effettuare, l’ammontare del credito d’imposta richiesto.

Termini
Le domande per l’accesso all’agevolazione andranno presentate a decorrere dal prossimo 22 settembre ed entro il 22 ottobre.

Fonte: https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/schede/agevolazioni/credito+di+imposta+investimenti+pubblicitari+incrementali/scheda+informativa+investimenti+pubblicitari+incrementali?page=creditiimp

Condividi!
Powered by